www.dedoshop.com
Risultati da 1 a 5 di 5
Like Tree135Likes
  • 125 Post By X-ray
  • 1 Post By Di4b0liK
  • 2 Post By The Pusher
  • 1 Post By Di4b0liK
  • 2 Post By Razorbacktrack

Discussione: Tutorial completo RGH : Guida passo passo

  1. #1
    Open Staff L'avatar di X-ray
    Data Registrazione
    Aug 2011
    LocalitÓ
    Calabria/Cosenza
    Messaggi
    2,632

    Tutorial completo RGH : Guida passo passo

    Introduzione
    1.1 - cos'Ŕ il Reset Glitch hack
    1.2 - il principio di funzionamento

    2 Effettuare l' RGH
    2.1 - RGH, RGH2 & R-JTAG
    2.2 - DGX ed RGX
    2.3 - l'hack: materiale occorrente
    2.4 - la procedura
    2.5 - sistemi Dual / Tri nand
    2.6 - modchip e schemi di installazione
    2.7 - Fix tempi di avvio

    3 Configurazione della console
    3.1 - dashlaunch
    3.2 - freestyle dash

    4 L'utilizzo di RGH
    4.1 - copia dei giochi
    4.2 - aggiornare la console (freeboot update)


    1 Introduzione

    1.1 - cos'Ŕ il Reset Glitch hack
    Il Reset Glitch Hack (RGH) Ŕ una modifica hardware per console Xbox360 fat e slim che permette di avviare codice non firmato Microsoft (homebrew, emulatori, dashboard alternative ecc) e di caricare i giochi direttamente da hard disk interno ed esterno USB (solo in formato FAT32). L'RGH non permette l'accesso ad Xbox Live pena il ban della console stessa.

    1.2 - il principio di funzionamento
    Il "reset glitch hack", inteso come insieme di operazioni che portano al caricamento di xell o di freeboot, inizia quando, attraverso il cpu_reset si comanda in un preciso momento lo "spegnimento" per circa 15nS della CPU, dandogli uno stato logico di 0. In questo lasso di tempo la CPU stessa salta delle operazioni; nel nostro caso, vengono saltate le istruzioni di verifica della "firma" digitale (hash) del CB_B, in sostanza quelle istruzioni che verificano che il CB_B non sia stato modificato. Questo "salto" fa sý che qualsiasi modifica al CB_B sia accettata rendendo possibile quindi la modifica di tutta la chain of trust ( la catena di controlli "incrociati" volta a verificare l'autenticita' dei passaggi che portano al boot di un Kernel. In caso di freeboot/xell il CB_B contiente delle patch specifiche per caricare qualsiasi CD, il quale a sua volta Ŕ patchato per caricare qualsiasi kernel/hypervisor.

    Una volta che il glitch va a buon fine la "chain of trust" va avanti fino alla sua conclusione che se immacolata (kernel retail) porterebbe al boot della dashboard, ma nel nostro caso porta al caricamento, a seconda del metodo di accensione della console, di Xell o Freeboot.

    Il momento preciso in cui viene inviato il glitch Ŕ calcolato grazie al punto POSTBIT che segnala esattamente quando Ŕ in corso la routine di verifica della firma. Inoltre la CPU viene opportunamente rallentata in modo da garantire una precisione estrema, altrimenti non raggiungibile.


    2 Effettuare l' RGH

    2.1 - RGH1, RGH2 e R-JTAG
    Questa distinzione Ŕ nata per le console FAT, quelle aventi dashboard inferiore a 14699 sono hackabili con RGH1 invece da 14717 fino a 14719 Ŕ possibile eseguire RGH2. Le maggiori differenze sono gli schemi d'installazione (su rgh1 si usa il PLL invece di Sda/Scl), i tempi di avvio (quasi sempre inferiori su RGH1) e la stabilitÓ generale del sistema (molte Falcon con rgh2 hanno presentato tempi di avvio molto lunghi e continui freeze); Per tutti questi motivi, quando Ŕ possibile, Ŕ SEMPRE CONSIGLIATO DI ESEGUIRE RGH1.

    R-JTAG invece Ŕ un nuovo tipo di hack sviluppato dal TX per le console PHAT con Dashboard > 14719 come sostituto dell' RGH2. Esso ha un costo ovviamente superiore rispetto ai classici glitchip ma permette di ottenere tempi di avvio praticamente immediati eliminando anche il problema dei freeze/crash

    2.2 - DGX ed RGX
    Il DGX Ŕ un chip prodotto dal Team Xecuter che serve al recupero della cpu key (al momento solo su console slim),non Ŕ pi¨ indispensabile utilizzarlo dopo il rilascio dei nuovi ECC universali.

    NB: Visto che ultimamente si Ŕ creata un po di confusione su questo nuovo "RGX" Ŕ doveroso fare un piccolo chiarimento:

    - ECC Universali: Sono i nuovi ecc che permettono di effettuare rgh su QUALSIASI xbox phat e slim con tutti i glitchip attualmente in commercio (quindi non c'Ŕ pi¨ bisogno di utilizzare il DGX su console slim)

    - RGX: Con l'uscita dei nuovi ecc tutti i possessori di DGX si sono ritrovati spiazzati nel possedere un chip costoso e diventato praticamente inutile, per questo il TX ha rilasciato rgx ossia il metodo per convertire il dgx in un chip "standard" e poterlo quindi utilizzare nelle proprie installazioni (con ottimi tempi di avvio simili a quelli del CR3 PRO)

    Quindi ricapitolando l' RGX non ha nulla a che vedere con i nuovi ecc, non offre tempi di avvio migliori rispetto ai vecchi chip semplicemente perchŔ NON E' UN NUOVO TIPO DI HACK, serve soltanto per trasformare i DGX in comuni glitchip.

    Per maggiori info leggere qui:

    http://www.consoleopen.com/forum/new...pensabile.html


    Per il vecchio metodo che utilizzava il DGX per recuperare la cpu key seguire questi tutorial: [ORMAI OBSOLETI]

    [Tutorial] DGX - Team Xecuter: guida all'installazione ed al recupero della cpukey

    Guida ai FIX del DGX per il recupero della CPUKEY su xbox 360 Trinity e Corona.

    2.3 - l'hack: materiale occorrente
    Per prima cosa accertiamoci che la nostra console sia compatibile con RGH, al momento TUTTE LE CONSOLE sono hackabili, per i modelli fat Xenon l'hack Ŕ molto instabile con tempi di avvio molto lunghi quindi utilizzabile solo per il recupero della DVD KEY.
    Per identificare la console in proprio possesso fare riferimento a questa immagine

    Tutorial completo RGH : Guida passo passo-riconoscereversione2.png

    Nuove Xbox E (Corona V5/V6)

    Nome: xbox-360-superslim-220v-directo-4gb-kinect-flasheada-ltu-lt3-10820-MLA20035862284_012014-O.jpg
Visite: 12877
Dimensione: 22.7 KB

    in caso di Xbox Slim Corona esistono 6 revisioni identificabili da questa immagine


    NB: Come avrete potuto notare alcuni modelli di Corona si distinguono per l'assenza completa di tutte le piste relative ai POST. In questo caso per effettuare l' RGH Ŕ INDISPENSABILE l'utilizzo del PostFix Adapter o in alternativa della saldatura di un filo direttamente sotto il processore (procedura molto delicata, assolutamente NON ADATTA ad un neofita)

    Per controllare la presenza delle piste dei post senza levare il dissipatore vi basterÓ controllare il post_out1 : se Ŕ a massa (in corto,direttamente collegato) allora le piste sono assenti.

    Per maggiori info leggere anche questa discussione: CLICCA

    I materiali di cui avremo bisogno sono i seguenti:

    - Nand Flasher SPI (o FakeMMC SOLTANTO per Corona 4gb)
    - Tool per la creazione del freeboot (Jrunner, Autogg ecc...)
    - Un Glitch Chip qualsiasi

    Occorre precisare che TUTTI i glitchip in commercio sono basati sullo stesso Xilinx, indi sono tutti UGUALI. Non esiste un chip "migliore o peggiore" di un altro, le uniche differenze sono sui vari fix onboard che possono differire tra i vari prodotti.

    L'unica soluzione "diversa" dalle altre Ŕ il CR3 Pro del Team Xecuter, esso Ŕ compatibile solo con Xbox Slim, ha un costo decisamente superiore rispetto alle altre soluzioni ma grazie a numerose funzioni proprietarie come ad esempio il Rater Ŕ l'unico in grado di garantire un avvio SEMPRE entro pochi cicli


    2.4 - la procedura
    I passi fondamentali da eseguire per portare a termine l'hack sono i seguenti in ordine temporale:
    1. montaggio del nand reader e lettura di almeno 2 dump con comparazione verificata
    2. creazione dell'ECC (XELL) e scrittura nei primi 50blocchi della nand
    3. montaggio del glitch chip (opportunamente flashato)
    4. avvio di XELL per recuperare la CPU KEY
    5. creazione e scrittura di FREEBOOT con la cpu key recuperata

    Per eseguire queste operazioni possiamo utilizzare uno dei vari tools in circolazione, per scaricare le ultime versioni disponibili fare riferimento a questo post in continuo aggiornamento TOOLS RGH

    Analizziamo singolarmente i vari punti.

    MONTAGGIO NAND FLASHER
    Esistono due tipi di nand flasher, uno per le fat, le slim e le corona V1 e V3 (nand-X, matrix programmer, ecc...) ed un altro tipo per le corona v2 e v4

    - per il primo tipo trovate una guida per costruirvelo qui: [Tutorial] Costruzione interfaccia SPI per lettura nand con PIC18F2455

    - il secondo tipo Ŕ in pratica una interfaccia SD card che potrete costruire da soli leggendo qui: Come autocostruirsi un SD card per dump Corona 4gb
    o comprando un apposito readrer come questo:
    [TUTORIAL]Maximus SD Tool: Installazione e Utilizzo su Xbox Corona 4GB

    Il montaggio del nand reader va effettuato secondo i seguenti schemi:

    FAT

    TRINITY

    CORONA V1/V3/V5 (sulle V3 ponticellare le piazzole delle resistenze R2C6-R2C7-R2C10 se non presenti e lasciare i ponti a modifica effettuata!!)

    CORONA V2/V4/V6 4GB (seguire questo tutorial)

    LETTURA NAND
    Una volta saldato il nand reader procediamo alla lettura di 2 dump ed assicuriamoci che siano identici, i tools sopra citati fanno tutto in automatico cliccando sul relativo tasto leggi/read nand, a comparazione ultimata ci daranno conferma che l'operazione Ŕ andata a buon fine. La presenza di qualche bad block Ŕ da considerarsi normale, nello sfortunato caso in cui un badblock sia presente nei primi 50 blocchi della nand, potreste aver bisogno di rimapparlo manualmente seguendo questo tutorial

    CREAZIONE E SCRITTURA XELL
    Ora cerchiamo il tasto sul nostro programmino crea Xell (create ECC / make Xell...) e successivamente flash Xell (write Xell)

    Per coloro che hanno una xbox 360 slim o un xbox 360 FAT aggiornata ad una dashboard superiore alla 14719 si dovra' semplicemente scrivere uno degli ecc "zero paired" per avviare Xell e visualizzare la CPUKEY.
    Infatti J- Runner quando riconoscera', una volta letta, una nand con dashboard superiore alla 14719 spuntera' il tasto *write ecc che sara' sufficente cliccare per iniziare la scrittura di xell, mentre per chi usa il software AutoGG bastera' cliccare su Create e successivamente su Write posti nella colonna "NandXell" per iniziare la scrittura di tali ECC

    MONTAGGIO CHIP
    Adesso per avviare XELL sulla console dobbiamo necessariamente montare il glitch chip opportunamente flashato con il timing adatto alla console in nostro possesso. Per programmare i chip facciamo riferimento ad una di queste guide:

    [TUTORIAL] Spi Flasher Glitch360Spi 3.0b
    COSTRUZIONE PROGRAMMATORE LPT
    PROGRAMMARE I CHIP TRAMITE OLIMEX

    All'interno del nostro tool scelto in precedenza troveremo anche il tasto per programmare i chip da porta LPT o USB se usiamo per esempio il NAND-X

    Ŕ possibile usare il progskeet per avviare RGH seguendo questo tutorial

    TUTORIAL PROGSKEET RGH

    NB:
    - I chip per schede madri Corona devono essere dotati di oscillatore, per l'installazione seguire gli schemi sottostanti.
    - Per console fat con dashboard superiore a 14699 bisogna seguire gli schemi RGH2 e flashare i chip con i rispettivi timing


    FAT RGH1


    FAT RGH2


    TRINITY


    CORONA

    R-JTAG & CR3-PRO

    AVVIO DI XELL E RECUPERO CPU KEY
    Una volta terminata l'installazione procediamo al recupero della CPU KEY avviando la console dal tasto EJECT oppure POWER (non fa differenza in questo caso), i metodi per ricavare la chiave sono i seguenti:

    1 leggere la chiave a video e inserirla manualmente nel nostro tool (non valido per xbox Corona)
    2 tramite cavo di rete, inserire nel nostro tool l'IP della console e premere il tasto "get cpu key" o inserire l'IP nel nostro browser internet
    3 AutoGG permette di creare una pendrive da inserire nella console, avviare xell e salvarci sopra la key (funzione Auto-Usb)
    4 tramite com monitor

    CREAZIONE E SCRITTURA FREEBOOT
    Recuperata la CPU KEY ed inserita in uno di questi modi all'interno del nostro tool possiamo procedere alla creazione della nostra nand freeboot, nelle opzioni del programma possiamo scegliere se inserire giÓ dashlaunch che ci pu˛ semplificare alcuni passi successivi e premere il tasto "crea immagine" (create image o simile). Bene, ora che l'abbiamo creata dobbiamo scegliere come scriverla sulla console, abbiamo due alternative:

    1 se il nand flasher Ŕ ancora saldato sulla scheda madre possiamo scriverla tramite esso, dal tool premiamo flash image / write nand
    2 da USB tramite xell, utilizzando RAW FLASH (copiare la nand freeboot rinominata nandflash.bin e il file xenon.elf di raw flash sulla pennina, inserirla ed avviare xell)., volendo AutoGG prepara la pendrive in automatico. ***metodo non utilizzabile su Corona***

    Al termine della scrittura del metodo scelto al prossimo riavvio della console partirÓ freeboot, il tempo di avvio della console potrebbe non essere veloce, questo dipende molto dal tipo di console e dall'installazione che avete fatto, sono da considerarsi nella norma console con tempi di accensione fino a 2 minuti!
    Freeboot Ŕ uguale in tutto e per tutto alla dashboard originale microsoft ma ci permetterÓ di avviare i nostri homebrew (gli eseguibili avranno estensione .xex)

    2.5 - sistemi Dual / Tri nand
    Come accennato all'inizio di questa pagina, con la modifica RGH non Ŕ possibile accedere al LIVE di microsoft perchŔ verremmo bannati all'istante. Per ovviare a questo problema sono stati ideati i sistemi multi-nand, quindi all'interno della console Ŕ presente una nand originale attivabile per accedere al live ed un altra nand che fa partire il sistema RGH. Il matrix Trident incorpora anche una terza nand selezionabile con un interruttore meccanico.
    Per il montaggio di questi sistemi vi rimando alle rispettive guide:

    SEZIONE TUTORIAL DUAL NAND

    2.6 - modchip e schemi di installazione
    Ecco i link dei siti ufficiali dei principali glitch chip in cui potete trovare gli schemi di installazione specifici:

    MATRIX:
    The MATRiX Team - Home of the matrixglitcher360 and matrix nand programmer

    STORM:
    Storm360 - The Best Glitch Chip for your Xbox 360.

    SQUIRT:
    360 Squirt

    TX COOLRUNNER:
    Team Xecuter - Rocking The Xbox Since 2002

    2.7 - Fix tempi di avvio
    Su alcune console i tempi di avvio possono risultare molto lunghi, in questi casi a volte basta aggiungere un condensatore o cambiare il percorso dei cavi di installazione per migliorare le cose, consiglio la lettura di alcuni post per farsi delle idee:

    http://www.consoleopen.com/forum/sez...-di-avvio.html

    Opinioni e fix generali delle nostre le console

    Cosa fare quando una xbox FAT non glitcha

    3 Configurazione della console

    3.1 - dashlaunch
    Dashlaunch permette di impostare l'avvio della console e di abilitare altre utili funzioni tra cui il blocco della connessione al LIVE per impedire il ban della console. Se in fase di creazione freeboot abbiamo contrassegnato la casellina del nostro tool per includerlo automaticamente ce lo troviamo giÓ installato altrimenti dobbiamo passare all'installazione manuale. Scarichiamo l'ultima versione disponibile e per avviarlo abbiamo bisogno di un gestore di eseguibili .xex per esempio XEXMENU' scaricabile da qui:

    ISO
    XEXMENU DOWNLOAD

    Masterizziamo questa iso e possiamo avviarlo dal men¨ disco come se fosse un normale gioco.
    In caso di una console con lettore funzionante o semplicemente perchŔ non vogliamo masterizzare il disco, possiamo procedere avviando una copia di freestyle da usb seguendo questa guida: [TUTORIAL RGH/JTAG]Creare pendrive USB con utility jtag e RGH

    Ora seguite questo tutorial per l'installazione di dashlaunch:

    INSTALLAZIONE DASHLAUNCH

    Per il significato delle varie opzioni presenti in dashlaunch facciamo riferimento a questa guida:

    Dashlaunch 3.03 options-an italian guide

    3.2 - freestyle dash
    Freestyle Ŕ una dashboard alternativa alla NXE originale microsoft. Essa ci permetterÓ di avviare giochi, homebrew ed emulatori in modo molto semplice e veloce, inoltre integra all'interno un file manager, la funzione x estrarre i giochi dai dischi e molto altro.
    Per avviare l'installazione possiamo anche avvalerci del disco xexmen¨ creato in precedenza.
    Comunque troverete tutti i metodi di installazione e il modo di utilizzo di freestyle seguendo questo tutorial:

    INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE FREESTYLE

    4 L'utilizzo di RGH

    4.1 - copia dei giochi
    I giochi su console RGH possono essere avviati sia da HD interno che esterno USB (solo in formato FAT32)
    Esistono due formati in cui trasformare le ISO dei nostri giochi : FOLDER oppure GOD
    I giochi nel formato folder li possiamo creare con il programma "xbox image browser" il quale ci crea la cartella che successivamente andremo a copiare all'interno della directory "games" del nostro HD (interno o esterno)

    Procedimento:



    Per i giochi in formato GOD e come trasferirli all'interno della console leggete queste guide:

    [Tutorial JTAG/RGH] Copia dei Game Xbox 360 su HDD

    [TUTORIAL JTAG/RGH] Guida dettagliata per copiare i giochi su HD interno tramite FTP

    4.2 - aggiornare la console (freeboot update)
    Con il rilascio delle nuove dashboard da parte di Microsoft possiamo avere necessitÓ di aggiornare il relativo freeboot, passi da seguire sono fondamentalmente questi:

    1 procurarsi un dump della nand
    2 recuperare la cpu key
    3 inserire il dump e la key nel nostro tool per la creazione di freeboot ultima versione
    4 scrivere freeboot sulla nand

    su una console dotata di RGH tutto questo Ŕ fattibile senza aprire la console, basta seguire una di queste guide:

    [TUTORIAL RGH/JTAG]Installazione o Aggiornamento di Freeboot e Dashlaunch

    [TUTORIAL] Aggiornare Freeboot Easy: Autoupdate USB di AutoGG (non valido su console Corona 4Gb)

    Se la mia guida ti Ŕ stata di aiuto premi il tasto "like"

    Ringrazio The Pusher per la stesura del paragrafo "1.2 - il principio di funzionamento" e tutto lo staff per la partecipazione ed il supporto

    GUIDA REALIZZATA DA X-ray per www.consoleopen.com
    La riproduzione anche parziale senza il consenso dell'autore Ŕ vietata.

    Ultima modifica di X-ray; 09-10-14 alle 23: 46

  2. #2
    Drunken Beast L'avatar di Di4b0liK
    Data Registrazione
    Jan 2012
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    1,044
    Piccolo update del tutorial
    pocoyo2 likes this.

  3. #3
    Time to play the Game! I am the debt that can't be paid... You're going down in flames... L'avatar di The Pusher
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    8,249
    Updatato anche io la parte degli ecc zero-paired per evitare la confusione con RGX
    pocoyo2 and jenfry like this.

  4. #4
    Drunken Beast L'avatar di Di4b0liK
    Data Registrazione
    Jan 2012
    LocalitÓ
    Roma
    Messaggi
    1,044
    Maxi aggiornamento del tutorial, ampliate diverse sezioni e aggiunte info relative a CR3PRO e RJTAG !
    X-ray likes this.

  5. #5
    The Banhammer! L'avatar di Razorbacktrack
    Data Registrazione
    Jul 2011
    LocalitÓ
    Catania
    Messaggi
    8,945
    Aggiunta piccola info (grazie giggigadda per avermelo ricordato implicitamente )

    Per controllare la presenza delle piste dei post senza levare il dissipatore vi basterÓ controllare il post_out1 : se Ŕ a massa (in corto,direttamente collegato) allora le piste sono assenti.
    gigigadda and pocoyo2 like this.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •