www.dedoshop.com
Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Info e una mano per saldatura smd e flussante

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    Jan 2016
    Messaggi
    1

    Info e una mano per saldatura smd e flussante

    Ciao a tutti, volevo chidervi una mano e una info visto che mi sto cervellando non poco...premetto che saldo da poco, sono scarso e sto cercando di imparare sia facendo dei corsi a pagamento(ma purtroppo non dal vivo con sta pandemia )sia di applicarmi al massimo per migliorarmi.
    Vi pongo un paio di domande e quesiti.

    1) Allora finora ho utilizzato il classico saldatore sia per fare saldature normali sia semplici SMD ma grandicelli. Per le smd con la trecciola pulivo le piste/contatti se necessario e poi saldavo i piedini con il saldatore e la lega.
    Ora le smd sono diventate piu' piccole e mi hanno detto che posso usare il flussante fissando prima con il saldatore e lo stagno 2 piedini, poi mettendo il flussante su tutta la piedinatura e poi con il saldatore e stagno saldo. Questa cosa mi sembra abbastanza fattibile. Mi confermate che è la giusta procedura?

    2) Domanda che mi interessa di piu'
    Oltre a saldare degli smd con piedinatura adesso mi trovo a dover saldare smd senza piedini come dei condensatori elettrolitici (se posso vi invio la foto) e mi hanno detto di lavorare solo ad aria calda(oltre che posso anche saldare SMD E ALTRE COSE CON L' ARIA CALDA) sia utilizzando la pasta salda (quella nera in sostanza che vorrei evitare) o utilizzando stagno , trecciole e flussante(che mi hanno detto che è fondamentale). Quindi mi sono procurato una stazioncina decente, Credo di aver compreso le procedure ma volevo conferma da voi
    Allora per dissaldare mi hanno detto che è relativamente piu' semplice dopo che si impara, bisogna usare il flussante (meglio non liquido confermatemi)intorno al smd (che sia con piedinatura o non) e poi con la pistola, la giusta temperatura e movimenti giusti piu' la pinzetta dissaldo; e' corretto?
    Ma il mio dubbio è per risaldare ......... devo usare per forza la pasta salda (quella grigia con lo stagno) ricordandovi che devo saldare un smd senza piedini oppure pulisco e sistemo le piste se necessario con la trecciola ,poi con piste pulite e ristagnate (nel caso serva) rimetto il flussante e poi appoggio l' smd e con la pistola saldo? in questo modo non uso la pasta salda o sono obbligato a usare la pasta salda? Vi ringrazio e spero in una risposta.
    Ciao a tutti

  2. #2
    Time to play the Game! I am the debt that can't be paid... You're going down in flames... L'avatar di The Pusher
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    8,266
    Ciao. Ti do un consiglio da chi lo fa continuamente, tutti i giorni. Non esistono consigli da dare.
    Questo perchè devi trovare la tua tecnica. Esisteranno PCB che per essere risaldate agli SMD necessitano di essere ristagnate (al pari del componente che andrai a saldare), o meglio e per fartela breve li dovrai prestagnare entrambe prima di accoppiarle con aria calda.
    Usa flussante in gel, la prova del 9, che ti farà capire che stai procedendo nel verso giusto sarà quella che il componente quando usi l'aria calda si "allineerà da solo seguendo la tensione superficiale dello stagno.

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

realizzazione siti internet ed e-commerce mugello

elettricista barberino di mugello />
</a>
</div>

<div id=