www.dedoshop.com
Risultati da 1 a 12 di 12
Like Tree4Likes
  • 4 Post By Pa0l0ne

Discussione: Guida all'emulatore amiga360

  1. #1
    Pa0l0ne
    Guest

    Guida all'emulatore amiga360



    Vorrei cominciare la stesura di questo piccolo approfondimento sull'emulatore AMIGA, evitando seppur doverosi cenni storici alle alterne vicende della fù "Hi-Toro" poi "Amiga Corporation" migrata in "Commodore" fino ad arrivare ai giorni nostri nella reincarnata e fantasmagorica (in tutti i sensi) "Amiga Inc".

    Credetemi, non basterebbe un forum intero per rendere esaustivo l'argomento!

    Tuttavia, per comprendere a pieno le opzioni dell'emulatore in questione, non possiamo sottrarci "dall'infarinatura" di alcuni concetti tecnici di base legati alla architettura AMIGA.

    Probabilmente la schermata più "importante" dell'emulatore AMIGA360 è riassunta nel campo "Options":



    Qui possiamo scegliere tra varie tipologie di CPU, CHIPSETS, CHIP MEMORY, Slow Memory, Fast Memory, Z3 Fast Memory, RTG Memory, Controllers, CHE SONO TUTTE OPZIONI LEGATE ALL'HARDWARE AMIGA ESISTENTE, OVVERO ALLA PARTICOLARE DOTAZIONE ONBOARD CHE VOGLIAMO CREARCI (un pò come avviene oggi per i moderni PC), mentre le opzioni sul lato in alto a destra dello schermo potremmo relegarle più ad opzioni "cosmetiche", ovvero artifizi emulativi che potranno arricchire e/o abbellire la nostra esperienza AMIGA in base a ciò che vorremmo fargli eseguire (Videogames piuttosto che Internet Browsing o programmi di vario genere in ambiente Workbench)

    Un'Amiga500 (forse il più diffuso tra gli ex pischelli degli anni 80 come il sottoscritto) era dotato di una CPU MC68000, con una ROM da 256kb ed una RAM da 512kb (espandibile ad 1Mb), Un Floppy Drive incorporato (Fd0) da 3,5" ed un Sistema Operativo Workbench 1.2 od 1.3. Doveroso introdurre il concetto di Kickstart, ovvero un bootable floppy disk utilizzato per caricare funzionalità basiche necessarie poi al boot del sistema operativo (Amiga WorkBench) che avveniva generalmente anch'esso tramite floppy disks.

    Come i più arguti avranno dedotto, il sistema operativo era dunque interamente precaricato ed utilizzato in memoria (perlomeno nel caso dell'Amiga500).Potremmo paragonare un simile meccanismo a quello di una distribuzione Linux in LiveCD, ovvero senza installare nulla in HardDisk.

    Possedere un'hard disk era infatti "pura utopia" e cmq appannaggio esclusivo dei soli modelli superiori di Amiga, oltreche degli utenti "più ricchi" (moooolto più ricchi n.d.r.).
    Per semplicità potremmo definire il kickstart una sorta di PC BIOS dei giorni nostri.

    Normalmente, tale Kickstart era storato all'interno della ROM di sistema di cui però non era previsto upgrade flashing da parte dell'utente finale, che poteva dunque ovviare a tale "limite", (ad esempio in caso di utilizzo di una determinata versione di workbench che richiedeva necessariamente una determinata versione di Kickstart) utilizzando la metodologia di booting con il "kickstart floppy disk" all'interno del drive (mica bau bau micio micio n.d.r.).

    Ai fini dell'utilizzo di AMiga360, vi basti sapere che per un ottima compatibilità con i VideoGames è opportuno utilizzare il "Kickstart 1.3".



    Tale utilizzo è assolutamente VITALE al funzionamento dell'emulatore, il quale però, per motivi di copyright Amiga tutt'ora vigenti, non lo fornisce "direttamente"; pertanto dovrete reperire il file "kick.rom" di vostro interesse ed andarlo a posizionare nella cartella "KickStarts", pena l'inevitabile NON FUNZIONAMENTO dell'emulatore.

    Aggiungerei questa piccola nota di sarcasmo: Interessante notare come Lantus sia più rispettoso del copyright di un kickstart AMiga risalente alla metà degli anni 80 (che non fornisce direttamente), che dell'XDK Microsoft tramite il quale compila e distribuisce l'emulatore per console JTAG.... (mumble...mumble...sono forse troppo polemico!..?! n.d.r.).
    Il rovescio della medaglia è forse un innegabile rispetto verso la Commodore che tutt'oggi aleggia in molti ambienti Underground....e che difficilmente la Microsoft riuscirà ad eguagliare anche nel prossimo futuro...(..cosa volete che sia un xdx leaked..!!..)


    Per quanto riguarda la scelta delle opzioni di chipset date un'occhio a questo piccolo vademecum:


    OCS = Original CHip-Set chiamato poi Old Chip-Set con l'avvento di ECS ed AGA
    Era costituito da tre chip: Agnus (accesso alla memoria), Denise (Gestione della Grafica) e PAula (Gestione del SOnoro)

    ECS= Enhanced Chip-Set, costituito anch'esso da tre chip: Super Agnus, SUper Denise e Paula

    AGA (Nome in codice PAndora)= Advanced Graphics Architecture: Costituito da Alice (Accesso alla memoria), Lisa (Gestione della Grafica), Paula (Gestione del Sonoro).

    L'emulatore ci dà la possibilità di emulare DUE situazioni NON ESISTENTI NELLA REALTA', ovvero ECS AGNUS ed ECS DENISE a fini esclusivamente di compatibilità e miglior resa emulativa. In pratica possiamo emulare un ECS con Super Agnus ma Denise "liscia" piuttosto che un ECS con Super Denise ma Agnus "liscia".

    La scelta di questa opzione dipende sempre dal particolare software o videogames che vogliamo startare...generalmente utilizzando OCS e/o ECS non avremo problemi.


    La CHip Memory è il quantitativo di Memoria Ram gestito da Agnus od Alice.
    Teniamo conto di questo specchietto per la nostra scelta:

    Amiga 1000 = Max Chip Ram 256kb
    Amiga 500, Amiga 2000 = Max Chip Ram 1Mb
    Amiga 500plus, Amiga600= Max Chip Ram 2Mb
    Amiga 1200, Amiga 4000= Max Chip Ram 2Mb

    Noterete che l'emulatore ci dà la possibilità di selezionare anche 4mb ed 8Mb di Chip Memory: si tratta anche questa volta di una SITUAZIONE NON ESISTENTE NELLA REALTA' poichè preclusa da un limite fisico di AGNUS/ALICE, ma che a livello emulativo può tranquillamente essere realizzata andando ad aumentare le performance con determinati software che si vogliono startare.

    Personalmente, per la miglior compatibilità videogames, consiglio l'utilizzo di 1Mb di Chip Memory

    Amiga era poi dotata di Fast Memory, ovvero una particolare memoria ad accesso esclusivo della sola CPU, che migliorava le performance quando CPU e Chipset devono accedere simultaneamente alla CHIP MEMORY. Il suo utilizzo migliora sensibilmente le performance e ne consiglio generalmente l'utilizzo ad 1Mb.

    La SLow Memory è invece utilizzata solo per mantenere la compatibilità con alcuni software

    La Z3 Fast Memory simula invece la memoria che era utilizzata attraverso un'apposito slot di espansione sui modelli Desktop di Amiga (Generalmente potete lasciare disabilitata questa opzione).

    La RTG Memory (Real Time Graphics Memory) è invece utilizzata nella emulazione di una particolare scheda (Picasso) utilizzata esclusivamente in ambiente Workbench unitamente ad alcuni programmi di Grafica. Generalmente potete lasciare disabilitata questa opzione, o perlomeno fintanto chè non flaggate anche l'apposita opzione Picasso96 (andando poi ad installare in ambiente workbench anche appositi driver che ne abilitano la funzionalità).

    La funzionalità di Drive Click andrà ad emulare la capacità che aveva AMIGA di detectare automaticamente l'inserimento di un floppy disk nel drive

    La funzionalità di Cycle Exact può risultare utile nel caso l'emulazione sia troppo velocizzata e/o troppo rallentata

    La funzionalità di Show Leds risulta invece molto utile, poichè genera a schermo un piccolo riquadro che simula i led di stato della nostra amiga virtuale.


    Nel Campo Controllers è opportuno lasciare invariata l'opzione di default "Mouse & Joystick (Port2)" per avere entrambe le funzionalità a portata di PAD
    Nelle console JTAG non è infatto supportato l'utilizzo di un MOUSE USB REALE diversamente dalle sorelle DEVKIT dove invece è possibile farlo, ma su entrambe è cmq possibile (aggiungerei necessario nei casi in cui ci si ritrova a dover digitare ESC in alcuni caricamenti videogames) l'utilizzo di una TASTIERA USB come quella che utilizza il sottroscritto:





    TENETE A MENTE CHE L'EMULATORE VIENE FORNITO CON DUE ESEGUIBILI
    Amiga360.xex (Specifico per JTAG)
    Amiga360-Dev.xex (Specifico per DEVKIT)
    NON SONO OVVIAMENTE INTERSCAMBIABILI

    Le immagini dei nostri floppy disk Amiga (che hanno estensione .adf ovvero Amiga Disk File) le andremo a posizionare nella cartella ROMS
    Eventuali Immagini di HardDisk ( che hanno estensione .hdf ovvero Harddisk Disk File) le posizioneremo nella cartella Hardfiles

    Il caricamento dei nostri floppy disks lo effettuiamo dal menu Disks andando a selezionare il nostro Floppy Drive Onboard (DF0) con il tasto LB ed il caricamente dell'imagine .adf con il tasto X
    Potremmo eventualmente simulare la presenza di altri 3 Floppy Drive (PER UN TOTALE DI 4) in cui potremmo inserire altre immagini facenti parte della suite software dello specifico gioco. Eviteremmo così un antipatico e continuo SWAP delle nostre immagini .adf.
    Purtroppo però tale modalità non è sempre supportata dal software, che a volte richiede inevitabilmente di essere sempre e cmq startato da DF0....

    Allegato 936

    Come cambiano i tempi....da questa CRACK INTRO i Paradox pubblicizzavano il loro indirizzo!

    Allegato 939

    Bene, di sicuro l'argomento non è esaurito...diciamo che avete uno spunto da cui partire per essere autonomi nell'utilizzo di questo "gran pezzo di software"...eventuali dubbi e/o perplessità potremmo affrontarli di volta in volta.

    Vorrei però lasciarvi con una piccola "chicca"...una chiacchierata fatta direttamente con l'autore (Lantus) del software Amiga360 riguardo alcuni aspetti "poco chiari" sul mondo JTAG FREEBOOT VS RGH IPOTETICO E FUTURO LOADER BOOTER..

    Sembra che un Emulatore Commodore64 sia alle porte...e viene lasciato intendere su un contesto Freeboot vs LibXenon che "RGH IS THE FUTURE"...pertanto..se mi è lecito interpretare...credo che un booter arriverà quanto prima...

    Buona lettura:



    L'emulatore (protetto da Copyright XDK n.d.r.) scaricabile da Directory index · styled with h5ai, mentre il suo codice sorgente è prelevabile da qui https://github.com/Pa0l0ne/Amiga360

    Vi lascio con un video dimostrativo
    Anteprime Allegate Anteprime Allegate Guida all'emulatore amiga360-ffffa50020150217124113658.bmp  
    Ultima modifica di Babilozzo; 17-02-15 alle 13: 33 Motivo: Pulizia deadlink

  2. #2
    Open Member L'avatar di brundu
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Località
    pordenone
    Messaggi
    696
    wooow grande paolone
    xbox360 slim rgh freeboot 15574+led rol blu + hd 500gb

  3. #3
    Open Member L'avatar di FirebladeRR
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    546
    Me venuta voglia di farmi una Jtag solo per questo emulatore e per rivivere i bei tempi Amiga .... ahhahaha
    PC: Intel Core i7 980X 4.8 GHz - Asus Rampage III Extreme - 12 GB Corsair Dominator GT 2000 Mhz - 2 ZOTAC Geforce GTX 480 SLI Amp. Ed. - HD OCZ Vertex 3 240 GB- Win 7 64
    Microsoft: XBOX360 Slim 4 GB HD 320 GB RGH Dual Nand Frozen Black Edition Mod - XBOX360 Slim RGH 320 GB Black and Red Mod. - XBOX360 Slim 4GB HD250 GB Xk3y Clear Case Mod
    Nintendo: Wii White 4.3 Soft Mod + Hd 600 GB USB - DSi XL With DSOne Card - Wii-U 32G Black Edition + vWii Mod
    Sony: Playstation 3 Slim M 12G + HD 500G

  4. #4
    Regular Member
    Data Registrazione
    Aug 2011
    Località
    Novara
    Messaggi
    262
    Sempre pronto, grande paolone!

  5. #5
    Regular Member L'avatar di angelo
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    221
    Grazie Pol

  6. #6
    Open Member L'avatar di FirebladeRR
    Data Registrazione
    Jul 2011
    Messaggi
    546
    Semplicemente favoloso , erano anni che volevo provare vecchi capolavori (per l'epoca) come Lord of the rising Sun, It came From the Desert I e II , Wings, Rocket Ranger o The Dig e i vari Monkey di Lucas Arts , tutti riprovati e godibili anche al giorno d'oggi... fra poco mi scende un lacrima...

    Grazie RGH
    PC: Intel Core i7 980X 4.8 GHz - Asus Rampage III Extreme - 12 GB Corsair Dominator GT 2000 Mhz - 2 ZOTAC Geforce GTX 480 SLI Amp. Ed. - HD OCZ Vertex 3 240 GB- Win 7 64
    Microsoft: XBOX360 Slim 4 GB HD 320 GB RGH Dual Nand Frozen Black Edition Mod - XBOX360 Slim RGH 320 GB Black and Red Mod. - XBOX360 Slim 4GB HD250 GB Xk3y Clear Case Mod
    Nintendo: Wii White 4.3 Soft Mod + Hd 600 GB USB - DSi XL With DSOne Card - Wii-U 32G Black Edition + vWii Mod
    Sony: Playstation 3 Slim M 12G + HD 500G

  7. #7
    Open Member
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    581
    grande paolone!,
    ma a quale versione ti riferisci dell'emulatore? io ho trovato la 1.0 in un post del 2011 (non dico il forum)

    anche io sono passato da c64 a amiga500 (partendo dall'atari2600)...
    Cmq non ho ben capito la diatriba libxenon vs xex... e cmq da Dashlaunch gli elf partono tranquillamente.. quindi si tratta solo di "aggiustare qualche loader con lo stage1"...
    A me non fa differenza.. ma sicuramente e' un po' piu complicato il discorso libxenon (anche se piu affascinante).
    Potresti spiegarmi meglio il discorso della diatriba??? grazie della news!
    Ultima modifica di naxil; 03-01-13 alle 13: 48

  8. #8
    Pa0l0ne
    Guest

    Guida all'emulatore amiga360

    Diatriba?

    Diciamo che e' come se volessi convincere un Richard Stallman ad usare un Iphone.

    Generalmente chi programma in libxenon non vede di buon occhio chi programma in XDK. Con Libxenon hai il totale controllo della consolle e non ti affidi ad API (di cui devi fidarti...). Ovvio che il totale controllo di libxenon e' pur prestazionalmente limitato rispetto alle API native, non tanto perche' sia "qualcos'altro" ma piuttosto perche' nato da un inmenso lavoro di retroingegnerizzazione in continua evoluzione: anzi in questo senso si puo' dire non sia ancora mai nato...

    Prova ora a pensare ad un Mupen64.elf...non tanto il codice in se' (che e' pur di provenienza di qualcun'altro di diverso da Gligli), ma alla sua compilazione che va' a buon fine e comunica poi allo stato dell'arte con l'hardware...

    E' come se tu riuscissi a far lavare i panni al tuo frigorifero!

    Questa e' arte ed io mi ci emoziono ancora quasi quanto ammirare una "Gioconda di Leonardo"...

  9. #9
    Pa0l0ne
    Guest
    Citazione Originariamente Scritto da cb1000r Visualizza Messaggio
    Ho provato amiga360,lanciando il file hex dal file manager...ho problemi di comandi,nel senso che mi blocco alle schermate iniziali dei giochi(che non vanno tutti),ho lasciato selezionato sia mouse che joypad...forse avrei bisogno di una tastiera?
    Certo che si.

  10. #10
    Open Member
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    581
    Posso aggiungere. Ora che ho smanettato un po'. La configurazione ideale da seguire e' AMIGA500 1mb espansione.(tranne per qualche gioco AGA allora usare la preconfig AMIGA1200).
    Dovete trovare il KICK.ROM ideale (o dumparlo dalla vostra amiga500 visto che in giro ce ne sono molti modificati e che non vanno). All'avvio l'emulatore dovra' visualizzare la mano col dischetto blu (ultima foto del topic di paolone).
    A questo punto inserite il disco come dice paolone e fate RESETAMIGA (o anche runAMIGA) (almeno io faccio cosi).
    Ho provato Barbarian e parte. Solamente se non ricordo male serve la pressione di qualche tasto di tastiera. Non essendo possibile applicare al joystick alcun tasto della tastiera, la tastiera USB e' d'obbligo!
    Ultima modifica di naxil; 06-01-13 alle 19: 45

  11. #11
    Pa0l0ne
    Guest
    Citazione Originariamente Scritto da naxil Visualizza Messaggio
    ciao paolone.. ho provato oggi Amiga360. Non riesco ne a visualizzare il kickstart.rom (dovrebbe bastare averlo e selezionare la config gia nell'emulatore (amiga500 ks 1.3) ma la manina col dischetto non la vedo). Ho provato con un gioco ADF ma niente.. non lo carica.
    Un paio di volte mi si e' spenta la console.
    Volevo sapere da te se confermi che il kickrom 1.3 e' 256kb (ma necessito anche del kickrom adf o no?).
    E volevo sapere se la slow memory e' meglio lasciarla a 512kb.
    A quanto ho capito te porti a 1mb solo la fastmem (ma era l'espansione che avevo sotto la mia amiga500?)

    vedo il disco che macina na marea ma i led non si muovono.. (ricordo la led emulazione su UAE).
    Ti allego una immagine esplicativa del mio kickstart



    La classica espansione di memoria che veniva eseguita sugli Amiga500 (portati da 512kb ad 1mega) riguardava esattamente la FastMem

  12. #12
    Open Member
    Data Registrazione
    May 2012
    Messaggi
    581
    grazie paolone adesso va.. avevo messo un kickstart modificato

Segnalibri

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

realizzazione siti internet ed e-commerce mugello

elettricista barberino di mugello />
</a>
</div>

<div id=